Tag : pompe-di-calore

post image

Efficientamento energetico: di cosa si tratta?

Quante volte parliamo di efficientamento energetico senza avere un’accurata cognizione dell’argomento in questione e di tutte le sue implicazioni a livello economico e anche quotidiano? Ebbene, rendere la nostra abitazione più efficiente dal punto di vista energetico non significa soltanto inquinare meno e risparmiare sulle bollette, ma anche vivere in modo più completo e confortevole la nostra casa. Anche se si tratta di concetti diversi per definizione, il risparmio e l’efficientamento energetico sono due fattori che si intersecano profondamente. Cosa dovremmo sapere in merito? Vediamolo insieme.

Efficientamento energetico: come si risparmia?

Possiamo parlare correttamente di efficienza energetica soltanto nel momento in cui cominciamo a fare un uso migliore e più appropriato dell’energia, consumando meno e sfruttandola al massimo delle sue potenzialità. Quando, invece, parliamo di solo risparmio energetico, intendiamo semplicemente un minore utilizzo dell’energia. Le due cose, tuttavia, possono essere combinate assieme per un risultato ancora più efficace e soddisfacente.

Ad esempio, è possibile eseguire degli interventi in casa per garantire un maggior efficientamento energetico, attraverso un isolamento termico efficace e una coibentazione appropriata: si potrà contare non solo su una maggiore efficienza ma anche su un bel risparmio energetico. In ogni caso, sia l’efficienza energetica che il solo risparmio dell’energia sono due lati della stessa medaglia, che influiscono positivamente sul benessere della vita domestica.

Efficientamento energetico: da dove partire?

Per riuscire a ottenere un maggiore efficientamento energetico della nostra casa sarà necessario prima provvedere a far analizzare lo stato degli impianti e, in generale, della struttura da uno o più tecnici specializzati. Questo significa, in parole semplici, attestare la classe energetica e le prestazioni dell’edificio stesso, così da poter individuare facilmente persino eventuali interventi correttivi da effettuare per risparmiare energia e denaro. Ecco quindi l’importanza dell’attestazione di classe energetica che va a certificare l’utilizzo e le performance elettriche dell’abitazione: va considerata come l’opportunità che abbiamo di rendere la nostra casa più confortevole anche dal punto di vista energetico.

Inoltre, c’è da considerare che la Legge di Stabilità 2018 ha confermato il bonus energia, che prevede delle agevolazioni fiscali molto significative nel caso in cui si decida di fare degli interventi di riqualificazione energetica nella nostra casa, permettendo così di recuperare oltre la metà della spesa sostenuta per i successivi dieci anni. Per chi, infatti, decidesse di intervenire ad esempio sostituendo gli infissi, gli impianti o acquistando una nuova caldaia più efficiente, lo Stato ha previsto una detrazione fiscale del 65% che, sicuramente, è una bella opportunità per moltissime famiglie. Perciò, è di certo il momento migliore per fare qualche cambiamento all’interno della propria abitazione o condominio.

Sul nostro store potrete trovare numerose caldaie delle migliori marche, ma persino pompe di calore e pannelli solari utili per poter contare su un consistente efficientamento energetico. A volte basta davvero poco per risparmiare, elevare i livelli di comfort e anche la qualità della vita domestica nonché l’effettivo valore dell’immobile! Per maggiori informazioni e consigli, non esitate a contattarci: troveremo la soluzione più adatta alle vostre esigenze e preferenze!

post image

Tariffa elettrica D1 e “Pompe di calore”: facciamo chiarezza

Cosa sta accadendo alle tariffe elettriche? Questo se lo chiedono in molti e per questo abbiamo deciso di darvi una risposta. Sappiate innanzitutto che, a partire dal 2017, si stanno verificando delle vere e proprie rivoluzioni nel settore. Questi cambiamenti, riguardanti in particolare la tariffa elettrica D1 e coloro che usano le pompe di calore, spesso non risultano molto chiari agli utenti, che infatti non riescono a capire come divincolarsi in questa situazione. Per fare un po’ di chiarezza, proviamo a spiegare con molta semplicità cosa sta accadendo.

Nuova tariffa elettrica

Le tariffe elettriche alle quali siamo stati abituati a conoscere non esistono più, quindi non ci sarà più la classica suddivisione tariffaria in fasce, quali la D1 utilizzata da clienti domestici che possiedono solo pompe di calore per riscaldare la propria abitazione di residenza; la D2 per residenti con un consumo massimo di 3kW; la D3 per residenti e non residenti che hanno a disposizione una potenza con più di 3kW. La differenza sostanziale tra la tariffa D1 e le altre due tariffe sta nel fatto che la D1 prevede uno stesso prezzo per kWh senza considerare il volume annuo di consumo.

A partire dal 2017, è stata introdotta dalle Autorità una nuova tariffa TD, che dal prossimo 2018 sarà attuata per tutti gli utenti. Essa ingloba tutti i clienti domestici ed è uguale per tutti, ma si differenzia in base alla potenza del contatore. Tutti coloro che successivamente al 1 gennaio 2017 hanno aderito alla tariffa sperimentale D1 passeranno automaticamente alla nuova TD, mentre coloro che pur possedendo come unico strumento di riscaldamento le pompe di calore non hanno aderito alla tariffa D1, avranno momentaneamente un calo del 5% sugli oneri generali di sistema e verranno riassorbiti successivamente.

Quali sono i vantaggi della tariffa elettrica D1?

Ad ogni modo, è utile sapere che la tariffa sperimentale D1 è ancora accessibile a coloro che per riscaldare la propria abitazione utilizzano esclusivamente pompe di calore, installate dopo il primo gennaio 2008. Generalmente, i consumi elettrici delle pompe di calore sono elevati nel corso dell’anno. Per questo serve una buona tariffa adatta alle esigenze familiari e quindi proporzionale ai consumi risulta molto conveniente.

La tariffa D1 appare molto conveniente a chi dispone di un contatore di 3kW e consuma circa 4500kWh all’anno. Essa inoltre è molto vantaggiosa per coloro che si allacciano ad un unico contatore con potenza superiore ai 3 kW e consuma pressappoco 800 kWh l’anno. Chi decidesse di attivare la tariffa D1 può tranquillamente rivolgersi al proprio rifornitore elettrico, il quale provvederà entro 14 giorni al cambio tariffa, che sarà in atto a partire dal mese successivo.

I gestori che applicano questa tariffa elettrica sono: Illumia; Enel Energia; Iren; Heracomm e Edison. Per quanto riguarda le modalità di adesione, generalmente se non si effettuano altre modifiche, non ha nessun costo. Prima di scegliere il fornitore di energia elettrica è bene informarsi sulle condizioni e promozioni che ciascuno di essi propone.

post image

Dovete acquistare un climatizzatore? Ecco quello che dovreste sapere

Se avete bisogno di acquistare un climatizzatore, sappiate che si tratta di una scelta da fare con calma e con le dovute valutazioni del caso. Questo è il nostro consiglio primario: prima di fare un acquisto così importante, dovrete assicurarvi che si tratti di un vero e proprio investimento, sia in termini di prestazioni che di durevolezza.

La resistenza conta, così come le effettive potenzialità dell’apparecchio, che dev’essere in grado di raffrescare l’abitazione in maniera uniforme e seguendo le nostre specifiche esigenze. Ma entriamo nel dettaglio e andiamo ad analizzare quelle che dovrebbero essere le qualità di un climatizzatore ideale per soddisfare le vostre preferenze e per offrire elevati standard di comfort.

I consigli che vi aiuteranno ad acquistare il climatizzatore giusto

Partendo dal presupposto che il climatizzatore è oramai usato in ogni stagione, è doveroso saper scegliere un apparecchio in grado di rispettare ogni singola esigenza, in particolare per quanto riguarda le spese: con la giusta consapevolezza possiamo fare un valido investimento per il futuro e per migliorare quotidianamente il nostro stile di vita.

Secondo la filosofia di 121 Store, i migliori climatizzatori sono in grado di riscaldare o elevare la temperatura degli ambienti tramite un potente sistema di pompa di calore, integrata nell’apparecchio. Con questi presupposti, possiamo scegliere di acquistare un climatizzatore capace di garantire un clima piacevole in estate, raffrescando le stanze riducendo l’umidità presente nell’aria e le fastidiose correnti d’aria.

Proprio per questi motivi, prima di effettuare l’acquisto, è necessario conoscere ogni singola caratteristica, specifica tecnica, funzionalità e potenzialità dei prodotti tra quali si pone la nostra scelta. Questa attenta analisi e comparazione ci consente di optare per il sistema migliore per la nostra quotidianità e per la tipologia di abitazione.

I migliori marchi fanno la differenza

Scegliere un apparecchio proposto dalle grandi aziende del settore, anche se può sembrare banale, è sempre un valido consiglio da seguire quando si desidera acquistare un climatizzatore. In questo modo, possiamo contare su importanti fattori come qualità, resistenza, durevolezza, elevate prestazioni, massimo comfort e numerose funzionalità, tutto nel rispetto delle normative e della sicurezza, senza dimenticare la possibilità di ridurre i consumi.

I climatizzatori proposti al momento su 121 Store rispecchiano proprio queste caratteristiche e sono marchiati con grandi nomi del settore, quali MITSUBISHI ELETTRIC, DAIKIN, LG, HITACHI, SAMSUNG, GENERAL FUJITSU e OLIMPIA SPLENDID. Questi prodotti sono composti da due a nove unità interne monosplit e multisplit, e sono disponibili nelle versioni canalizzabili, a parete, ad incasso a pavimento, a colonna, pensile a soffitto. Sono persino combinabili tra loro, garantendo ogni volta performance eccellenti e un ottimo risparmio energetico, nel rispetto dell’ambiente.

Questi prodotti, di classe A o classe A+, sono silenziosi e facili da installare, ma anche di semplice utilizzo e manutenzione. Per chi desidera acquistare un climatizzatore che proponga un risparmio ancor più notevole, i modelli con tecnologia inverter sono perfetti: permettono di risparmiare fino al 75% di energia.

Dalla scelta all’installazione

Una volta scelto il prodotto capace di rispondere alle vostre esigenze, sarà opportuno affidarvi ad un’azienda provvista di un valido team di tecnici e professionisti, che possano provvedere all’effettuazione di un dettagliato sopralluogo, ad un’adeguata installazione e fornire un valido servizio di manutenzione.

Con la nostra pluriennale esperienza, abbiamo imparato a proporre ai nostri clienti un supporto e un servizio completo, tanta soddisfazione e i migliori prodotti. Scegliendo 121 Store è possibile contare su tutto questo, su un fornitore affidabile e puntuale, e su un’esclusiva garanzia di dieci anni.