Tag : btu

post image

Climatizzatori: cosa sono i BTU?

Quello della climatizzazione è un settore che propone tantissime soluzioni, adatte ad ogni esigenza e contesto. I climatizzatori e condizionatori presenti sul mercato sono tantissimi. Alcuni sono più tecnologici ed altri più “elementari”. In ogni caso, però, sceglierli non è facile. Infatti, le caratteristiche di cui tener conto sono tante, così come le specifiche tecniche. Oggi parliamo dei BTU: cosa sono e perché sono importanti da considerare al momento della scelta?

I dettagli da conoscere prima di effettuare l’acquisto

Se avete intenzione di acquistare un condizionatore o un climatizzatore, dovreste sapere che è bene porre la massima attenzione nei confronti dei BTU. Qualora vogliate poter contare su una prestazione impeccabile, dovrete assolutamente valutare questo aspetto importante. I BTU indicano il raggio d’azione (per una specifica metratura) e la potenza del condizionatore. Quindi è chiaro che la loro funzione influisce decisamente sulle prestazioni che il condizionatore andrà a proporre nell’ambiente in cui verrà installato. Entriamo nel dettaglio.

I BTU dei condizionatori e dei climatizzatori

La sigla BTU sta per “British Thermal Unit” ed è l’unità di misura in grado di identificare la potenza di un impianto di condizionamento o di riscaldamento. Stando attenti a questo piccolo particolare, si ha dunque la possibilità di scegliere il prodotto migliore in base alle proprie specifiche esigenze. Per intendersi, un valore dei BTU più alto indica una maggiore potenza del prodotto. Riguarda inoltre la capacità di copertura in metri quadri, in quanto sarà più estesa rispetto ad un apparecchio con BTU più bassi.

Quanti sono i BTU di cui avete bisogno?

A questo punto, la domanda che sorge è proprio questa: di quanti BTU avete realmente bisogno? E, ancora, cosa dovreste fare per non sbagliare? La risposta è semplice, in quanto dovrete tenere in considerazione soltanto alcuni punti particolari. Ad esempio, sappiate che prima di comprare un climatizzatore è fondamentale conoscere le dimensioni dell’immobile in cui verrà installato l’apparecchio (sempre in termini di metri quadri). In generale, ci si orienta considerando i seguenti parametri.

  • 20 mq – 5.000 BTU
  • 30 mq – 8.000 BTU
  • 40 mq – 11.000 BTU
  • 50 mq – 13.000 BTU
  • 60 mq – 16.000 BTU
  • 70 mq – 19.000 BTU
  • 80 mq – 21.000 BTU
  • 90 mq – 24.000 BTU
  • 100 mq – 27.000 BTU
  • 110 mq – 30.000 BTU
  • 120 mq – 32.000 BTU.

La scelta giusta grazie ai consigli giusti

Pur avendo questi parametri con i quali orientarsi, è ovvio che ci sono molti altri dettagli da considerare prima dell’acquisto. Infatti, per un immobile open space e ben coibentato potrebbe essere ottimale uno specifico apparecchio, mentre per una piccola casa su due piani potrebbe rivelarsi migliore una soluzione decisamente differente. Proprio per questi motivi, affidarsi ai professionisti del settore è sempre una buona idea.

Noi di 121Store possiamo garantirvi una professionale assistenza durante la scelta e offrirvi i prodotti delle migliori marche. Da Daikin a Mitsubishi Electric, da 6.000 BTU in su, la nostra selezione di prodotti è molto ampia, sia per la climatizzazione commerciale che per quella residenziale. Infine, proponiamo un attento servizio di installazione, garanzie esclusive e pagamenti rateali.

post image

La scelta della potenza del climatizzatore

Se siete alla ricerca di un nuovo climatizzatore per la vostra casa, ciò che dovrete tenere in considerazione è sicuramente la potenza necessaria: l’apparecchio dev’essere effettivamente in grado di raffreddare o riscaldare al meglio le vostre stanze. Ecco, quindi, i nostri suggerimenti per la scelta della potenza del climatizzatore.

Primo dettaglio da considerare: il BTU

Prima di iniziare a capire quale sia la potenza di cui avete bisogno per i vostri locali, è bene chiarire che la scelta va fatta in termini di BTU.

I BTU, acronimo di British Thermal Unit, sono l’unità di misura usata per indicare la potenza di refrigerazione e di riscaldamento da parte di un climatizzatore o condizionatore. Quindi, più BTU vengono indicati sulla scheda tecnica del climatizzatore maggiore sarà l’area che riuscirà a raffreddare o riscaldare.

Ciò che vi consigliamo di fare prima di acquistare un nuovo climatizzatore è, appunto, verificare le caratteristiche presenti nella scheda tecnica del dispositivo. In quest’ultima, tra le varie caratteristiche, potremmo trovare dettagli come il controllo remoto tramite smartphone o tablet, la presenza filtri anti-odore, la classe energetica del prodotto e tante altre caratteristiche. Il numero relativo al BTU è il dato più importante. Ovviamente, anche la classe energetica lo è ma, al momento, è quasi scontato trovare elettrodomestici sviluppati per assicurare bassi consumi.

Come valutare se la potenza del climatizzatore è idonea agli ambienti in cui andrà installato?

A questo punto, sarà di fondamentale importanza conoscere la grandezza delle stanze che il sistema dovrà riscaldare o raffreddare. Dopo aver preso nota di quanto sono grandi i vostri locali in metri quadrati, potrete calcolare i BTU necessari attraverso questa semplicissima formula matematica:

340 BTU/h x (metri quadrati).

Quindi, se per esempio, la vostra stanza ha una grandezza di 15 mq, avrete bisogno di un climatizzatore che abbia una potenza di almeno 5100 BTU/h.

Di seguito vi riportiamo alcuni parametri orientativi a cui potrete fare riferimento:

  • per 20 metri quadrati BTU stimati 6.000
  • per 30 metri quadrati BTU stimati 10.200
  • per 40 metri quadrati BTU stimati 13.600
  • per 50 metri quadrati BTU stimati 17.000

Altri dettagli da non sottovalutare nella scelta della potenza di un climatizzatore

Per scegliere in maniera più precisa la potenza del vostro nuovo climatizzatore, però, vi consigliamo di tener conto di altri parametri, che potrebbero altresì influenzare la climatizzazione delle vostre stanze. Come abbiamo già visto la metratura dall’ambiente è un dato fondamentale, ma non l’unico: avrete bisogno di considerare anche la superficie e le esposizioni di finestre e pareti, la presenza o meno di un eventuale isolamento termico, il numero di persone che abitano i locali, la quantità della mobilia e degli elettrodomestici presenti nelle stanze, e anche il tipo di illuminazione.

Con questi riferimenti, potrete certamente fare la scelta più giusta per voi. In seguito, potrete scegliere tra diverse tipologie di sistemi, monosplit o multisplit, in base al numero di unità di cui necessitate. Ad ogni modo, potrete richiedere la nostra assistenza e un valido supporto durante la scelta. Dopodiché, potrete trovare il prodotto ideale numerosi modelli di climatizzatori, sia residenziali che commerciali, tra i migliori presenti sul mercato (Daikin, Hitachi, Olimpia Splendid, Samsung, Hermann S.D., Toyotomi, Mitsubishi, LG, General Fujitsu, Innova), e contare su un’esclusiva garanzia di ben 10 anni.