manutenzione della caldaia

Dopo le vacanze pensiamo alla caldaia!

Dopo le vacanze si torna alla normalità e, in poche settimane, si comincia già a pensare all’autunno e all’inverno. In questi periodi sarà indispensabile focalizzarsi su un particolare apparecchio presente in casa: la caldaia. Bisognerà effettuare un efficace e professionale controllo, così da prepararla al meglio per affrontare l’arrivo dei rigidi e freddi mesi autunnali e invernali. Avete già eseguito l’annuale manutenzione della caldaia?

È sicuramente utile e vantaggioso seguire e tenere in considerazione alcuni importanti accorgimenti, mirati al miglioramento e al mantenimento di un impianto di riscaldamento completamente efficiente e sicuro. In poche parole, grazie ad un valido controllo e ad un’accurata manutenzione della caldaia, potrete scongiurare l’insorgenza di alcune problematiche sgradevoli e legate alla stagione fredda. Eccovi quindi alcuni utili consigli su come preparare la caldaia all’inverno.

Cosa fare prima di riattivare la caldaia?

Essenzialmente, ci sono due operazioni da eseguire prima di cominciare ad accendere il riscaldamento. Andiamo a vedere subito quali sono.

1.      Eseguire la manutenzione

Sì, avete capito bene! La principale cosa da fare prima di riaccendere il riscaldamento è certamente questa: eseguire l’ordinaria manutenzione della caldaia. È di fondamentale importanza non solo perché è prevista dalla legge, ma anche perché la sua esecuzione può contribuire a farvi risparmiare notevolmente sui consumi, riducendo quindi le cifre presenti in bolletta.

Inoltre, facendo una buona manutenzione, potrete aumentare le prestazioni e il rendimento dell’apparecchio, inquinando in misura minore e prevenendo l’insorgenza di possibili guasti e malfunzionamenti.

Naturalmente, è bene che voi affidiate la vostra caldaia al controllo e alla supervisione di uno specialista del settore. Il professionista sarà in grado di esaminare diligentemente lo stato e l’efficienza di tutti i componenti. Poi vi rilascerà una ricevuta di controllo sull’apposito libretto dell’elettrodomestico in questione. Pertanto, se ancora non l’avete fatto, è arrivato il momento di prendere appuntamento con il caldaista.

2.      Controllare i radiatori

Un’ulteriore verifica da effettuare, oltre alla regolare manutenzione della caldaia, riguarda proprio i termosifoni. Dovranno essere puliti e controllati accuratamente. Questo consentirà di far circolare un’aria completamente pura e salubre all’interno dell’abitazione e limitare significativamente i consumi energetici.

Prima di riattivare il vostro impianto di riscaldamento, sarà opportuno far uscire tutta l’aria accumulata nei radiatori, così da poter ottenere un’uniforme distribuzione del calore. Per sfiatare i caloriferi, bisogna:

  • spegnere la caldaia,
  • aprire le valvole di sfiato dei termosifoni,
  • controllare la pressione dell’impianto di riscaldamento,
  • riattivare la caldaia.

Dopo questa semplice operazione, se non ci sono altri problemi, la caldaia tornerà a funzionare in modo migliore e più efficiente.

Dovete forse cambiare la vostra vecchia caldaia?

Magari è arrivato il momento: quest’anno non dovete semplicemente fare un controllo e la manutenzione della caldaia, ma avete bisogno di sostituirla. Niente paura! Da anni, noi di 121Store.it mettiamo a disposizione della nostra clientela un vasto assortimento di caldaie professionali ed efficienti fra cui poter scegliere liberamente. Oltre ai prezzi molto accessibili e irresistibili, ad accompagnare questi elettrodomestici ci sono garanzie esclusive e il nostro supporto personalizzato. Infine, assicuriamo una celere spedizione e un servizio di installazione ottimale in tutta Italia. Che dire di più? Vi aspettiamo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *