rinfrescare l'aria in casa

I consigli per rinfrescare l’aria in casa in estate

Volete conoscere l’abc per una casa più fresca e i consigli per rinfrescare l’aria in casa? Eccovi accontentati! I rimedi della nonna talvolta sembrano sorpassati. Tuttavia, le strategie che un tempo rappresentavano l’unico modo per difendersi dalla calura estiva risultano ancora oggi più che valide.

Esistono infatti una serie di azioni che dovremmo trasformare in abitudini. Possiamo definirle delle precauzioni veramente alla portata di tutti. Cominciamo subito.

I primi passi per rinfrescare l’aria in casa in estate

La regola numero uno è quella di aprire le tende e le finestre solo nelle ore più fresche, quindi la notte – se possibile – o al mattino presto. In questo modo potrete far circolare l’aria all’interno delle stanze e rinfrescare gli ambienti. Di giorno, e soprattutto nelle ore più calde, bisogna al contrario schermare il più possibile la nostra casa. È necessario dunque abbassare le tende da sole all’esterno, se le nostre finestre o balconi ne sono disposte, oppure armarci di ombrelloni o chiudere direttamente le serrande.

Per abbassare la temperatura interna, è opportuno creare quanta più ombra possibile. Allo stesso scopo, se disponiamo di un balcone o di un giardino, possiamo riempirlo di piante che faranno da schermo ai raggi del sole ed aiuteranno ad assorbire un po’ di calore.

Altri piccoli consigli per rinfrescare l’aria in casa

Quella che abbiamo appena visto è l’arma più efficace per mantenere fresca la nostra casa, ma esistono altre accortezze per limitare il più possibile la sofferenza da calura estiva. Potremmo ad esempio spegnere tutti gli elettrodomestici che non utilizziamo di frequente. Non solo sprecano energia, ma ognuno di essi emana la sua modesta quantità di calore.

Almeno nelle ore più calde, ovviamente, è sconsigliato l’uso dell’asciugacapelli, del forno, dell’asciugatrice o di luci particolarmente forti. Anche il bucato o le docce andrebbero fatte nelle ore più fresche, poiché la produzione dell’umidità non aiuta di certo a sconfiggere il caldo. Non meno importante è la scelta dei tessuti della nostra casa: per tutta la stagione è consigliabile avere alle finestre delle tende bianche, che riflettono meglio la luce. Infine, per i letti non c’è nulla di più fresco delle lenzuola di cotone!

E se l’afa è insostenibile?

Gli ottimi consigli per rinfrescare l’aria in casa visti sin qui possono non bastare, soprattutto nelle giornate di afa più impietosa, durante le quali i nostri unici veri alleati diventano i sistemi di raffreddamento artificiali. Se a disposizione abbiamo solo un ventilatore, possiamo renderlo più efficace tramite un semplicissimo trucchetto: mettergli davanti una ciotola di ghiaccio. L’aria che farà circolare, incontrando il ghiaccio, sarà subito molto più fresca.

Inutile negare però che nelle estati più torride nulla batte l’efficacia di un buon climatizzatore, come quelli che è possibile acquistare ad un ottimo prezzo su Onetoonestore.it. Nel nostro catalogo figurano i migliori marchi del settore: Daikin, Mitsubishi, Samsung e molti altri. Questi si rivelano una vera e propria garanzia in termini di efficienza, qualità e resistenza. Perciò, seguite i consigli per rinfrescare l’aria in casa, ma non dimenticate che un valido climatizzatore fa sempre la differenza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *